giovedì , 14 dicembre 2017
La guida completa e dettagliata ai più importanti Mercatini di Natale
Home / Tutte le News sui mercatini di Natale / Natale si avvicina: 5 consigli su come preparare la vostra casa
palla natale

Natale si avvicina: 5 consigli su come preparare la vostra casa

Il Natale si avvicina però sembra che manchi ancora molto alla festività. Ma presto i vetri delle case cominceranno ad appannarsi, le strade si riempiranno di luci e, prima che abbiate il tempo di rendervene conto, camminerete lungo strade decorate, guardando vetrine rosse e imbiancate, attraversando mercatini di natale, mentre dalle finestre delle case arriveranno le luci di abeti coperti di palle colorate e fili d’argento.

Luminarie, alberi, tappeti rossi sui marciapiedi e addobbi di ogni genere: religiosi e pagani, giocosi ed raffinati, a ognuno il proprio stile per ricreare l’atmosfera più attesa dell’anno e a ricordarci che il Natale si avvicina!

Prima di accogliere amici e familiari per condividere pranzi e cene, per stare insieme, brindare e scambiarsi i regali bisogna preparare la propria casa al meglio. Ecco, allora, qualche consiglio per i più scrupolosi.

Quando il Natale si avvicina, prima di assaltare negozi e mercatini di Natale alla ricerca dell’ornamento più originale, prendetevi un po’ di tempo per guardarvi intorno, considerando tendenze e gusti personali per definire un tocco coerente con cui vestire la vostra casa. Scegliete uno stile e declinatelo nelle varie camere che desiderate decorare, in genere ci si limita all’ingresso e agli spazi comuni, facendo sempre attenzione a non esagerare, evitando di lasciarvi prendere la mano e cercando di non sacrificare comodità e vivibilità all’estetica.

In un secondo momento, esaminate anche gli addobbi natalizi degli anni precedenti, valutate se siano adatti a mescolarsi a quelli che acquisterete, ma non siate troppo fiscali, se un particolare ornamento ha un valore affettivo speciale o se fa parte della tradizione di famiglia non scartatelo solo perché stona con il nuovo.

Terzo consiglio: fate attenzione a non confondere la coerenza con la monotonia, operate delle variazioni sul tema e arricchendolo con oggetti artigianali o vintage che è facile trovare in mercatini di Natale e negozi dell’usato; oppure create con le vostre mani dei particolari da applicare nei punti focali delle stanze.

Un quarto aspetto da tenere presente è di non trascurare nessuno dei cinque sensi, potete sbizzarrirvi con decorazioni commestibili per soddisfare il gusto; essenze o candele profumate possono risvegliare emozioni e ricordi passati, a patto che non siano invadenti; per il tatto scegliete materiali piacevoli, impalpabili, avvolgenti; immancabile, poi, a un sottofondo musicale natalizio adeguato che avrete la premura di mantenere a un volume che non disturbi la conversazione.

Infine, il quinto e ultimo accorgimento è la flessibilità: considerate l’addobbo natalizio della casa il vostro primo e più grande regalo ai vostri ospiti e a voi stessi, perciò fate in modo che tutti siano a proprio agio in ogni momento, la prima regola è l’ospitalità.

Siate premurosi, tenete sempre presente chi vive con voi e chi accoglierete nella vostra abitazione, non usate palle di vetro se è frequentata da molti bambini vivaci ed evitate neve spray e simili che possono causare allergie e fastidi.

Check Also

val di funes valle isarco

Avvento in Valle Isarco

In Alto Adige, secondo l’antico proverbio “Caterina (Kathrein) finisce di ballare“, il giorno di Santa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *